Sostenere l'Impresa

Ultimo aggiornamento 30-08-2018

Le imprese localizzate nei territori non ammessi per i finanziamenti diretti o che necessitano di interventi non previsti nei programmi finanziati dalla legge 266/97 possono trovare in questa sezione un panorama di tutte le forme di finanziamento nazionale e regionale che sono operative grazie alla collaborazione tra lo Sportello Imprese con Finpiemonte e la Camera di Commercio di Torino.

TRANCHED COVER PIEMONTE: GARANZIA GRATUITA PER NUOVI FINANZIAMENTI ALLE PMI

Dal 23 agosto 2018 è possibile accedere a “Tranched Cover Piemonte”, strumento finanziario innovativo che supporta l'accesso al credito delle PMI Piemontesi, tramite la concessione di una garanzia pubblica gratuita a nuovi finanziamenti (di importo compreso tra 10.000 e 1.000.000 di euro), emessi da Unicredit Spa, Monte dei Paschi SpA e Intesa San Paolo SpA.
L'obiettivo è quello di sostenere investimenti produttivi e infrastrutturali, capitalizzazione aziendale, capitale circolante, scorte, liquidità, anche finalizzati all’avvio di nuove iniziative imprenditoriali. I finanziamenti dovranno essere concessi non oltre il 30 settembre 2019.

Informazioni: Finpiemonte S.p.a tel. 011-5717777 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 www.finpiemonte.it/urp

LEGGE REGIONALE 34/08 e s.m.i Art. 42, commi 1, 4 e 5 "MISURE A FAVORE DELL'AUTOIMPIEGO E DELLA CREAZIONE D'IMPRESA

Sostegno al lavoro autonomo

L’agevolazione consiste in un  finanziamento a tasso agevolato pari al 100% della spesa ammissibile, di cui 50% della spesa con fondi regionali e 50% con fondi bancari. Tetto minimo di finanziamento euro 5.000 tetto massimo di finanziamento euro 60.000.
Vengono considerati prioritari gli interventi a sostegno degli investimenti di domande presentate da beneficiare donne.
Il riconoscimento dell’ambito prioritario consente di innalzare al 60% del totale la quota di finanziamento regionale a tasso zero (per le domande non prioritarie tale quota è del 50%).
Si può richiedere anche una garanzia a copertura dell’80% della quota di finanziamento erogata con fondi bancari; la garanzia è a costo zero ed il Fondo opera come garanzia sostitutiva. Il limite di intervento è pari a euro 24.000 per i lavoratori autonomi
Le domande devono essere presentate utilizzando apposita modulistica reperibile sul sito della Regione : http://www.regione.piemonte.it/lavoro/imprendi/imprendi/autonomo.htm
Sostegno alla creazione d’impresa
Finanziamento a tasso agevolatopari al 100% della spesa ammissibile, di cui 50% della spesa con fondi regionalie 50%con fondi bancari. Tetto minimo di finanziamento Euro 10.000,00 tetto massimo di finanziamento Euro 120.000,00.
Vengono considerati prioritari gli interventi a sostegno degli investimenti di domande presentate da beneficiari a conduzione o a prevalente partecipazione femminile.
Il riconoscimento dell’ambito prioritario consente di innalzare al 60% del totale la quota di finanziamento regionale a tasso zero (per le domande non prioritarie tale quota è del 50%).
Si può richiedere anche una garanzia a copertura dell’80% della quota di finanziamento erogata con fondi bancari; la garanzia è a costo zero ed il Fondo opera come garanzia sostitutiva. Il limite di intervento è pari ad Euro 48.000,00 per le imprese.
Le domande devono essere presentate utilizzando apposita modulistica reperibile sul sitodella Regione : http://www.regione.piemonte.it/lavoro/imprendi/imprendi/artt_09_42.htm

Informazioni: Settore Politiche del Lavoro:Regione Piemonte - Direzione Regionale Coesioni Sociale -

tel:011.4324885 - http://www.regione.piemonte.it/lavoro/imprendi/imprendi/index.htm


PSO MISURA 1.6 FONDO DI GARANZIA PER IL MICROCREDITO

L’obiettivo è la realizzazione di un’idea imprenditoriale da parte di soggetti che non sono in grado di fare autonomamente ricorso al credito bancario ordinario (soggetti non bancabili).

L’agevolazione regionale consiste nella concessione di una garanzia sui finanziamenti erogati dalle banche pari all’80% del finanziamento ottenuto, che può andare da un minimo di 3.000 a un massimo di 25.000 euro. La somma erogata deve essere rimborsata, a rate mensili, all’istituto di credito nel termine massimo di 48 mesi (di cui 3 mesi di preammortamento) per i finanziamenti di importo pari o inferiore ai 10 mila euro e nel termine massimo di 72 mesi (di cui 6 mesi di preammortamento) per i finanziamenti di importo superiore.

La richiesta di accesso deve essere presentata per via telematica a Finpiemonte, che gestisce il Fondo per conto della Regione. Le domande saranno poi esaminate da un Comitato tecnico, che ne valuterà la finanziabilità e i costi dichiarati, per determinare infine le modalità di erogazione delle risorse

Informazioni: Regione Piemonte - Direzione regionale Coesione Sociale
Settore Politiche del Lavoro

Tel. 011.4324885 - 011/4324885 - http://www.regione.piemonte.it/lavoro/imprendi/imprendi/index.htm

PSO - Misura I.6 - Microcredito

LEGGE REGIONALE 23/04 E S.M.I. - INTERVENTI PER LO SVILUPPO E LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE
L’agevolazione, rivolta a  Società cooperative a mutualità prevalente e loro consorzi, consiste in una concessione di contributi a fondo perduto per spese di avvio, per spese e/o consulenze (introduzione e sviluppo sistemi di gestione per la qualità, creazione di reti commerciali, certificazioni di prodotto e di controllo della produzione, introduzione e consolidamento di sistemi di rendicontazione sociale) e costi esterni di formazione professionale e manageriale dei soci. Il contributo a fondo perduto è il 40% della spesa ammissibile con un tetto minimo di  4.000,00 euro, ed un  tetto massimo euro 50.000,00.

Informazioni: Regione Piemonte  - Direzione regionale Coesione Sociale
Settore Politiche del Lavoro

Tel. 011.432.4885
e-mail: susanna.barreca@regione.piemonte.it
 http://www.regione.piemonte.it/lavoro/imprendi/coopera/lr23_04.htm

LEGGE REGIONALE 18/08 - EDITORIA
L’obbiettivo della misura è quello di promuovere lo sviluppo della piccola imprenditoria piemontese. L’agevolazione consiste in in un contributo a copertura del 100% degli interessi,a valere su un finanziamento a tasso fisso erogato dalle banche convenzionate con Finpiemonte,della durata di 5 anni, per investimenti compresi tra i 2.500 € e 30.000 €  a piccole imprese editrici iscritte al registro imprese da almeno 2 anni, che abbiano prodotto e distribuito almeno 5 titoli e non più di 500, siano indipendenti (che non appartengano a gruppi editoriali), ed abbiano sede legale in Piemonte.
Le domande devono essere presentate via internet compilando  moduli telematici presenti sul sito di Finpiemontesul sito di Finpiemonte.

Informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino -

Tel: 011.5717711

info@finpiemonte.it - http://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/piccola-editoria

ENTE NAZIONALE PER IL MICROCREDITO
Il microcredito è rivolto non solo ai soggetti vulnerabili dal punto di vista sociale ed economico (il cosiddetto “microcredito sociale”) ma anche a coloro, in particolare giovani, donne, disoccupati, immigrati, ecc., che intendono avviare o potenziare un’attività di microimpresa o di lavoro autonomo e che hanno difficoltà di accesso al credito bancario (il cosiddetto “microcredito imprenditoriale”). La misura di  finanziamento con un importo di € 25.000/ 35.000  è destinata a lavoratori autonomi (professionisti iscritti o non iscritti agli ordini) o imprese individuali, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti,  Società di persone, s.r.l. semplificate, società cooperative titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo dieci dipendenti.
La richiesta deve essere presentata presso le banche convenzionate sul territorio di competenza, per il Piemonte è la Cassa di Risparmio di Bra.

Informazioni: Ente Nazionale per il Microcredito -  Area credito:

tel. 06.86.95.6900 - email:bds@microcredito.gov.it

STRUMENTO PMI E CREDITO BANCARIO
Lo strumento consiste in un finanziamento agevolato  in concorso con il sistema bancario destinato a Micro, Piccole e Medie imprese, singole e attive, comprese le cooperative  Iscritte al Registro Imprese della CCIAA. operative nella Regione Piemonte. I finanziamenti concedibili devono essere di importo minimo pari a € 50.000, la quota massima di intervento di Finpiemonte nei finanziamenti è pari a € 1.000,00. La percentuale di intervento di Finpiemonte è pari al 70% del finanziamento concesso.

Informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel 011.5717711 - Fax 011.545759 - info@finpiemonte.it - https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/strumento-pmi

L.R. 19/14 art. 18 –CONTRIBUTI PER SPESE DI CONSULENZA IN COMUNICAZIONE E MARKETING
Il Bando ha come obiettivo la concessione di contributi a favore di imprese innovative, spin off della ricerca pubblica, per la copertura finanziaria delle spese di consulenza per comunicazione e marketing delle loro attività.

https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando

Informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel 011.5717711 - Fax 011.545759info@finpiemonte.it

 

BENI STRUMENTALI ("NUOVA SABATINI")

La misura Beni strumentali ("Nuova Sabatini") è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese . La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali, è un contributo il cui ammontare è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento della durata di cinque anni e di importo uguale all’investimento, ad un tasso d’interesse annuo pari al:
  • 2,75% per gli investimenti ordinari
  • 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”

Informazioni:Ministero del Sviluppo Economico - http://www.sviluppoeconomico.gov.it

 

POR FESR 2014/2020 Asse III-AzioneIII.3c.1.1

L’obiettivo della Misura è quello di sostenere gli investimenti di micro, piccole, medie imprese finalizzati all’introduzione di innovazioni nel processo produttivo, che portino o alla trasformazione radicale per la produzione di nuovi prodotti o al miglioramento dell’efficienza complessiva.

Informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel:011.5717711 - https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/por-fesr-14-20-fondo-pmi

 

 


Servizio a Cura del Settore Sviluppo Economico e Fondi Strutturali U.E. - Via Meucci, 4 - 10121 Torino

Torna all'inizio pagina

Condizioni d'uso, privacy e cookie