AI4MEDIA OPEN CALL 1

Finalità:

Il progetto AI4Media dispone di 500.000 euro per finanziare 10 progetti per fornire soluzioni innovative di ricerca e applicazione nei domini AI e Media.

Le iscrizioni al progetto AI4Media - Open Call #1 sono aperte dal 1 settembre 2021 e durano fino al 1 dicembre 2021 (ore 17.00 CEST).

AI4Media, finanziato nell'ambito del programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell'Unione Europea, mira a diventare un centro di eccellenza coinvolgendo un'ampia rete di ricercatori in tutta Europa e oltre, concentrandosi sulla realizzazione della prossima generazione di innovazioni fondamentali dell'IA e sulla formazione per servire il settore dei media, garantendo al contempo che i valori europei di IA etica e affidabile siano incorporati nelle future implementazioni dell'IA

Beneficiari:

L'AI4Media - Open Call #1 invita singole organizzazioni, inclusi imprenditori, PMI, ricercatori e organizzazioni di ricerca a presentare proposte di progetto per lo sviluppo di soluzioni innovative di ricerca e applicazione per far progredire l'AI e i media.

Le proposte devono soddisfare una delle sfide allineate a casi d'uso specifici. Le proposte sono inoltre accettate per sfide aperte, in linea con i casi d'uso o altri argomenti già individuati.

AI4Media Open Call riguarda due tipi di progetti, suddivisi in tracce.Le proposte devono soddisfare una delle sfide allineate a casi d'uso specifici. Le proposte sono inoltre accettate per sfide aperte, in linea con i casi d'uso o altri argomenti già individuati.

AI4Media Open Call riguarda due tipi di progetti, suddivisi in tracce.

Traccia 1 - RICERCA

Questa traccia è rivolta al mondo accademico e ai ricercatori che operano nel settore dell'AI per aumentare il valore dell'ecosistema AI4Media sviluppando e integrando nuove ricerche nei settori mediatici dell'AI.

I progetti finanziati nell'ambito del percorso di ricerca dureranno 12 mesi e riceveranno fino a 50 000 EUR ciascuno.

Traccia 2 - APPLICAZIONE

Ha come destinatari le imprese (micro­imprese e PMI), che dovranno presentare applicazioni innovative di AI per il settore dei media basandosi sulla ricerca generata da AI4Media o adottando soluzioni di AI da altri settori al settore dei media. I progetti finanziati nell'ambito di questa traccia dovranno avere un TRL minimo di 7.

Le proposte presentate nella traccia 2 dovranno riguardare una delle seguenti sfide (challenges):

  • Raccolta di prove nell'autenticazione dei media digitali
  • Navigazione multiperspectivity nelle collezioni del patrimonio multimediale
  • Sfruttamento del potere degli archivi mediatici attraverso l'intelligenza artificiale

È inoltre disponibile una sfida aperta per la quale possono essere presentate proposte per eventuali altre idee di ricerca e soluzioni applicative.

Agevolazione

 

L'AI4Media - Open Call #1 offre ai progetti vincitori un finanziamento equity-free e un supporto su misura, in particolare:

  • Finanziamento senza equity: Fino a €50.000 per progetto.
  • Servizi orientati al mercato: boot camps dedicati ed eventi online per supportare l'adozione da parte del mercato delle applicazioni sviluppate.
  • Sostegno alle imprese: per promuovere le innovazioni delle PMI e dimostrare le tecnologie alle organizzazioni del cluster e ai media interessati.
  • Research coaching: ai progetti incentrati sulla ricerca verrà assegnato un coach per sostenere la promozione della ricerca sviluppata e l'integrazione nella rete AI4Media.
  • Visibilità e promozione: vengono offerte importanti opportunità di visibilità, promozione e networking nell'ambito del progetto AI4Media e delle reti correlate.

Per candidarti, devi prima essere registrato su F6S per presentare la tua proposta.

Visita la pagina dell'Open Call sul sito di AI4Media per accedere a tutte le informazioni sull'open call, comprese le linee guida, le descrizioni delle sfide, le procedure di valutazione e altri dettagli. Potrai anche accedere a una serie di modelli da presentare insieme alla tua proposta. La proposta deve essere presentata su F6S entro il 1 dicembre 2021 (alle 17.00 CET).

Tutte le proposte presentate saranno verificate, valutate e contattate con il loro risultato. Le proposte premiate stipuleranno un accordo con AI4Media.

I progetti premiati realizzeranno i loro progetti nel corso di 9 mesi (progetti applicativi) o 12 mesi (progetti di ricerca) divisi in tre fasi. AI4Media monitorerà e sosterrà i progetti in ciascuna di queste fasi.

Candidati ora all'AI4Media - Open Call #1, in corso dal 1 settembre 2021 al 1 dicembre 2021: 

Informazioni: https://www.f6s.com/ai4mediaopencall1/apply.

 

SUPPORTO EUROPEO ALLE PMI: BLOCKCHAIN PER FINTECH, ICT E RETAIL

Finalità: Terza e ultima Open Call del progetto BlockStart, il programma di accelerazione per supportare startup che lavorano con tecnologie blockchain e in particolare Distributed Ledger Technology (DLT) applicabili ai settori fintech, ICT e retail.

L'obiettivo del programma è far incontrare ed adattare soluzioni tecnologiche DLT con i bisogni di PMI europee, per collocare sul mercato nuovi prodotti e servizi.

Beneficiari:

Il bando è rivolto a startup europee o di un paese associato a Horizon 2020 e le startup selezionate riceveranno:

fino a 20.000 euro di sovvenzioni equity-free
opportunità di testing per aiutare gli sviluppatori a esplorare nuove catene di valore per la tecnologia blockchain
networking con i leader dell'industria e gli esperti di DLT
servizi di coaching e mentoring personalizzato da esperti del settore

Agevolazione

Il percorso è strutturato in tre fasi:

IDEATION KICK-OFF: saranno convolti 20 sviluppatori DLT e 10 PMI
PROTOTYPE: i 10 migliori sviluppatori DLT della prima fase svilupperanno o adatteranno soluzioni per i settori target
PILOT: 5 o più startup finaliste avranno l'opportunità di validare le loro soluzioni e perfezionare i loro prodotti, far crescere il loro business e lavorare a stretto contatto con i potenziali clienti
Alla fine, le startup selezionate avranno la possibilità di presentarsi ad un pubblico di investitori, stakeholder, startup e al Demo Day di BlockStart, previsto per febbraio 2022.

Candidature entro il 26 maggio 2021

Informazioni: https://www.blockstart.eu/open-calls/ - https://poloinnovazioneict.org/bandi/blockstart-open-call/

INTELLIGENZA ARTIFICIALE: PRIMO BANDO DIGITbrain DESTINATO ALLE PMI MANIFATTURIERE

 
Beneficiari:

Il progetto DIGITbrain, finanziato nell'ambito di Horizon 2020, ha lanciato la prima Open Call con l'obiettivo di dare alle PMI manifatturiere un facile accesso alla Digital Twin Technology.

In particolare, il progetto va oltre il concetto di Digital Twin per sviluppare il "Digital Product Brain" che memorizzerà i dati durante l'intero ciclo di vita di una linea di produzione o di una macchina. Raccogliendo tutti i dati, sarà possibile personalizzare e configurare le macchine e gli impianti di produzione per compiti di produzione molto specifici. Ciò consentirà un nuovo modello di produzione, denominato Manufacturing-as-a-Service (MaaS), che permetterà la produzione su richiesta di prodotti molto più specializzati, anche in piccole quantità e comunque in modo economicamente vantaggioso.

Agevolazione

Si tratta del primo di due bandi che sosterranno lo sviluppo di 7 esperimenti innovativi ciascuno, realizzati da consorzi composti da almeno un end-user (startup o midcap del settore manifatturiero) e almeno un technical partner (fornitori di tecnologia, organizzazioni di ricerca, High Performance Computing provider o Digital Innovation Hub) con sede negli Stati membri dell'UE o nei paesi associati a Horizon 2020.

I 7 esperimenti finanziati riceveranno un contributo massimo di 100.000 euro ciascuno.

Candidature entro il 30 giugno 2021.

Informazioni: https://poloinnovazioneict.org/bandi/digitbrain-open-call/

FONDO DI GARANZIA CINEMA D'ANIMAZIONE

Finalità: Supportare le micro e piccole imprese che operano nel settore del cinema di animazione, tramite il rilascio di una fideiussione a garanzia di un contratto di co-produzione o pre-acquisto per la realizzazione di un prodotto cinematografico di animazione con un’emittente televisiva .

Beneficiari:

Micro e Piccole imprese operanti nel settore del cinema di animazione:
- iscritte al Registro Imprese della CCIAA;
- con almeno un’unità locale operativa attiva in Piemonte;
- che non siano in difficoltà ai sensi della normativa comunitaria vigente

Agevolazione

Fideiussione gratuita in favore di un’emittente televisiva in favore dei beneficiari, fino al 30% dell’apporto (in caso di co-produzione) o del corrispettivo (in caso di pre-acquisto, per un importo non superiore a € 400.000;
Contributo a fondo perduto per la realizzazione di incremento occupazionale e/o per progetti di investimento e sviluppo connessi alla realizzazione del Contratto e/o all’operatività aziendale, fino al 20% dell’importo concesso per la fideiussione e secondo i limiti che verranno previsti nello strumento

Informazioni: https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/garanzia-cinema-di-animazione

 

BANDO PERIFERIE - RIQUALIFICAZIONE URBANA -

INTERVENTI - CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO - MiP al To

 
Finalità: L'intervento Mip al Top prevede la concessione di contributi a imprese e attività di lavoro autonomo neo costituite con sede operativa in uno dei seguenti Comuni dell'area metropolitana di Torino: Beinasco, Borgaro Torinese, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, Settimo Torinese, San Mauro e Venaria Reale.

Beneficiari:

Possono partecipare al bando Mip al Top le imprese e le attività di lavoro autonomo che hanno seguito e concluso il percorso previsto dalla Misura 1 del Programma Mip - Mettersi in proprio (finanziato nell'ambito dell'Asse 1"Occupazione", Priorità 8i, Ob. Specifico 1 del POR FSE Regione Piemonte 2014-2020), ottenendo la validazione del business plan/piano di attività e che risultano costituite e attive a partire dal 1 gennaio 2018.
L'intervento è pertanto complementare ed integrato con il Programma Mip - Mettersi in proprio.

Agevolazione

L'intervento facilita la promozione e la crescita delle imprese e delle attività di lavoro autonomo avviate, attraverso la concessione di un contributo massimo di 5.000 € per ciascuna attività.

Il contributo è così costituito:

  • contributo per spese di promozione fino al limite massimo richiedibile di 2.000 €;
  • contributo a fondo perduto concesso per la realizzazione di investimenti, pari al 50% delle spese ammissibili fino al limite massimo di contributo richiedibile di 3.000 €.

Informazioni:

http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/sviluppo-economico/bando-periferie-riq-urbana/mip-top/

 

NEWS MISURE EMERGENZA COVID-19

Contributi a favore di imprese editoriali e librerie indipendenti

Finalità: Sostegno a progetti finalizzati  alla ricollocazione sul mercato, allo sviluppo della produzione editoriale, al potenziamento, all’innovazione e all’ammodernamento tecnologico, allo sviluppo e alla promozione delle imprese, della loro offerta culturale attraverso nuove e alternative  modalità per  fronteggiare l’emergenza sanitaria.
Beneficiari: Imprese editoriali e alle  librerie indipendenti con sede legale e produttiva in Piemonte (ATECO 58.11.00 “Edizione di libri” e ATECO 47.61 “Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati”)
Agevolazione:

Investimenti materiali: piccole opere murarie, opere di manutenzione degli immobili e impianti funzionali al progetto; macchinari e attrezzature; arredi, materiali e attrezzature funzionali all’adeguamento degli spazi e per fronteggiare l’emergenza sanitaria; hardware ,software e altri beni di sviluppo tecnologico strumentali alla realizzazione del progetto di investimento; mezzi di trasporto aziendali (limitatamente a biciclette). Investimenti immateriali: diritti d’autore,  traduzioni; costi finalizzati  al processo di produzione libraria, anche digitale, finalizzati alla realizzazione e allo sviluppo della produzione editoriale comprensiva dell’intero processo produttivo fino alla realizzazione del prodotto finito; brevetti, licenze, ricerca, esclusi i canoni di abbonamento annuali, sviluppo e innovazione tecnologica strumentali alla realizzazione del progetto.

Contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese complessive dell’intero progetto ritenute ammissibili (non inferiori a € 1.875,00), con i seguenti massimali:

  • € 10.000,00 per ciascuna impresa editoriale e per ciascuna libreria indipendente;
  • € 8.500,00 per ciascuna libreria che ha usufruito del bonus una tantum assegnato ai sensi dell’art 4 della legge regionale n.12/2020, (valore al netto del bonus).

Link al sito

informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel 011.5717711 - Fax 011.545759 info@finpiemonte.it

 

Contributi per lo sviluppo della mobilità sostenibile a favore dei cittadini piemontesi

Finalità: La misura vuole sostenere i cittadini piemontesi nell’utilizzo di mezzi di trasporto più agili e adeguati alle aree urbane anche al fine di limitare l’uso delle auto private e, parallelamente, velocizzare la sostituzione del parco veicolare regionale circolante più obsoleto e inquinante.
Beneficiari:

Soggetti privati/persone fisiche residenti in Piemonte o dipendenti di aziende con una unità locale operativa in Piemonte ad essa assegnati, alla data di presentazione della domanda.

Il bando prevede 4 linee di investimento:

 
Agevolazione:  Contributo a fondo perduto

Link al sito

informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel 011.5717711 - Fax 011.545759 info@finpiemonte.it

 

Microcredito per grandi Idee - Bando per “Progetti Imprenditoriali Cittadini Paesi Terzi”

Finalità: Fondo di garanzia rivolto a soggetti terzi  istituito da Fondazione Finanza Etica, per agevolare l’accesso al credito.
Beneficiari:

microimprese: piccola realtà imprenditoriale di 10 persone e con fatturato inferiore ai 2 milioni di euro. I titolari devono essere per almeno il 50% cittadini/e residenti in Italia ma nati/e in Paesi Terzi, oppure in Italia da genitori immigrati da Paesi Terzi.

start up di impresa: fase iniziale di avvio delle attività di una nuova impresa o di un’impresa appena costituita ideate da cittadini/e residenti in Italia ma nati/e da Paesi Terzi, oppure in Italia da genitori immigrati da Paesi Terzi.

associazioni dei cittadini/e di Paesi Terzi regolarmente costituite in Italia, secondo le norme del Codice Civile italiano

Agevolazione: finanziamento fino a un massimo di 25.000 euro.
Il bando finanzierà almeno 10 progetti
Link al sito

Informazioni :

Per informazioni sul bando e sulle modalità di partecipazione è possibile contattare Fondazione Finanza Etica ai seguenti contatti:
e-mail: info@con-etica.it
tel. 055 2381064 oppure 320 8060164 nei seguenti orari:

  • lunedì e mercoledì dalle 10 alle 12
  • giovedì dalle 15.30 alle 17.30

Innometro - bando per la concessione di contributi per l'innovazione nelle micro imprese.

 

Finalità: La Misura è finalizzata a sostenere l’innovazione tecnologica nelle micro imprese insediate in uno dei Comuni dell’Area Metropolitana Torinese, inclusa la Città di Torino.
Beneficiari: Micro imprese – attive, con una sede operativa nel territorio della Città Metropolitana di Torino e che abbiano partecipato al percorso di accompagnamento Innometro giungendo alla validazione di una idea di progetto innovativo
Agevolazione:

1. contributo in conto interessi, che viene erogato a seguito dell’erogazione di finanziamento, mediante corresponsione degli interessi calcolati sul finanziamento stesso e attualizzati al momento dell’erogazione.

2. contributo a fondo perduto pari al massimo al 20% del valore dell’intervento ritenuto ammissibile. Le due componenti della misura di agevolazione possono essere fruite separatamente

Link al bando

Informazioni : http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/attivita-produttive/competitivita-innovazione/innometro-imprese

Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel 011.5717711 - Fax 011.545759 info@finpiemonte.it

 

MISURE EMERGENZA COVID-19

A partire dalle ore 12.00 del giorno venerdì 24 luglio 2020 è temporaneamente sospeso lo sportello  per la presentazione delle domande a valere sul Bando "Emergenza Covid – 19. Contributi a fondo perduto finalizzati a sostenere le MPMI ed i lavoratori autonomi piemontesi nell’attivazione di operazioni finanziarie connesse ad esigenze di liquidità"

approfondisci

Misura emergenza Covid-19 - Contributi per l'attivazione di operazioni finanziarie connesse ad esigenze di liquidità

 

Agevolazione finalizzata a sostenere MPMI e lavoratori autonomi piemontesi nell’attivazione di operazioni finanziarie connesse ad esigenze di liquidità.

Beneficiari: Micro, piccole e medie imprese e lavoratori autonomi, che dimostrino un calo di fatturato nel bimestre marzo/aprile 2020, pari o superiore al 30% rispetto allo stesso bimestre del 2019. Per le imprese avviate dopo il 1 gennaio 2019 il dato è automaticamente desunto

Tipo ed entità dell'agevolazione

Contributo a fondo perduto a copertura degli oneri connessi al credito,nel limite del 5% del finanziamento concesso.

leggi il bando


Contatti e informazioni:

Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel 011.5717711 - Fax 011.545759 info@finpiemonte.it

 

 

Bando Voucher SPRINT 2000

 

Agevolazione:

Sostenere le piccole e micro imprese del territorio nell’affrontare – in particolare tramite l’adozione di strumenti informatici e tecnologie digitali -  la situazione di crisi causata dall’emergenza COVID-19, favorendo la continuità delle attività nel periodo di lockdown e la ripresa delle stesse nel periodo successivo.

Le risorse complessivamente stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a 1.000.000 di Euro.

 

Beneficiari: Possono presentare domanda le microimprese e le piccole imprese, così come definite dall’Allegato I al Regolamento UE nr. 651/2014 (v. in particolare l’allegato I, art. 2, commi 2 e 3), di qualunque settore, nonché gli altri soggetti che esercitano un’attività economica iscritti al REA, aventi sede legale e/o unità locali produttive in provincia di Torino e in possesso dei requisiti previsti dal bando (v. in particolare art 2 del Bando).
È ammessa per ciascuna impresa una sola richiesta di voucher

Spese ammissibili:

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  1. spese per acquisto di notebook, tablet e altri device purché finalizzati al lavoro a distanza; spese per l’acquisto di tecnologie e servizi (anche sotto forma di abbonamento) in cloud in grado di garantire forme di collaborazione a distanza; spese per acquisto e installazione VPN, VoiP, sistemi di Backup / ripristino dei dati Sicurezza di rete;
  2. spese per software per servizi all’utenza (es. siti web, app, integrazioni con provider, servizi di pagamento, piattaforme di e-commerce e sistemi di delivery, ecc.),
  3. spese per acquisto di strumentazione e servizi per la connettività (es. smartphone, modem e router Wi-Fi, switch, antenne, etc.)
  4. Spese di consulenza e di formazione strettamente connesse agli investimenti precedenti
  5. Spese di consulenza e formazione per la messa in sicurezza delle strutture aziendali, necessarie per allinearsi alle norme in tema di gestione dell’emergenza sanitaria collegata al Covid-19 ivi comprese quelle per la revisione/integrazione di DVR aziendale, valutazione del rischio biologico e l’integrazione del manuale HACCP;
  6. materiale per delimitare spazi e marcare distanze di sicurezza; barriere separatorie (schermi in vetro, pannelli in plexiglass, …);
  7. strumenti per la misurazione della temperatura corporea (termometri, termoscanner, …) delle persone che entrano in contatto con la struttura (dipendenti, fornitori, clienti, …) e sistemi di controllo accessi;
  8. materiale segnaletico e informativo.

Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 23/02/2020 fino al 22/06/2020 (data chiusura del bando).

CONTATTI  E INFORMAZIONI

Le richieste di informazioni relative al contenuto del bando devono essere inviate via mail a pid.torino@to.camcom.it .  A causa delle numerose richieste di assistenza, si prega, ove possibile, di non utilizzare il canale telefonico.
Le risposte relative a domande di interesse generale saranno pubblicate nella presente pagina sotto forma di FAQ.

Per  problemi tecnici legati al  sistema Webtelemaco è invece possibile contattare:
Contact Center Infocamere tel. 049 2015215

Per rilascio dispositivi firma digitale: 

Scarica il BANDO (PDF – 9 pagine, 479 Kb)

Scarica le FAQ (rev. 1 del 15/05/2020 - File PDF - 4 pagine, 502 KB)

 

19 Contributi per l'attivazione di operazioni finanziarie connesse ad esigenze di liquidità

La Regione Piemonte ha reso disponibili 7,3 milioni di euro per sostenere le micro, piccole e medie imprese ed i lavoratori autonomi piemontesi, attivi dal 1° gennaio 2019, nella apertura di linee di credito connesse ad esigenze di liquidità.

La Misura, gestita da Finpiemonte, consentirà ai beneficiari di finanziamenti concessi dal 17 marzo al 31 dicembre 2020, finalizzati ad esigenze di liquidità, di rendere più semplice l'attivazione di tali operazioni con banche e intermediari abilitati, ma sopratutto di far fronte agli oneri connessi al credito.

I contributi erogati avranno un importo massimo di 2.500 euro per i finanziamenti inferiori a 50.000 euro; di 5.000 euro per i finanziamenti tra 50.000 e 100.000 euro; di 7.500 euro per i finanziamenti superiori a 100.000 euro (esclusi i lavoratori autonomi); per ottenerli si dovrà dimostrare che nel bimestre marzo/aprile 2020 il calo del fatturato è stato pari o superiore al 30% rispetto allo stesso bimestre del 2019.
Per le imprese costituite da Gennaio 2019 il dato è automaticamente presunto. Non possono beneficiarne i soggetti che abbiano ottenuto contributi in conto interessi e/o a fondo perduto nell’ambito di altre misure regionali a valere sui medesimi finanziamenti.

 

Le domande si presenteranno su piattaforma sistema piemonte, accedendo tramite:

  • SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, che permette a cittadini e ad imprese di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone. Per richiedere le credenziali consulta il sito: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid;
  • Carta di Identità Elettronica; per farlo è necessario disporre di uno specifico lettore collegato al computer oppure, se si accede tramite uno smartphone android con lettore NFC, è richiesta l'app CIE ID, che, se presente, verrà richiamata automaticamente in fase di accesso; 
  • SistemaPiemonte e Torino Facile, due portali di servizi voluti dalla PA piemontese per agevolare i rapporti con i propri utenti. E' possibile accedere a questo servizio se si dispone già della registrazione a SistemaPiemonte o Torino Facile, oppure se si possiede un certificato digitale in formato CNS (es. TS-CNS).


Ulteriori informazioni saranno rese disponibili nei prossimi giorni nella pagina di dettaglio della Misura

 

Sostenere l'Impresa

Ultimo aggiornamento 11-11-2021

Le imprese localizzate nei territori non ammessi per i finanziamenti diretti o che necessitano di interventi non previsti nei programmi finanziati dalla legge 266/97 possono trovare in questa sezione un panorama di tutte le forme di finanziamento nazionale e regionale che sono operative grazie alla collaborazione tra lo Sportello Imprese con Finpiemonte e la Camera di Commercio di Torino.

L.R. 34/04 Sostegno agli investimenti per lo sviluppo e l'ammordenamento e l'innovazione dei processi produttivi.

Finalità: Supportare gli investimenti e sostenere l’accesso al credito delle MPMI e delle grandi imprese piemontesi, mediante l’erogazione di un sostegno finanziario e di una sovvenzione a fondo perduto, finalizzati alla realizzazione di progetti di investimento, sviluppo, consolidamento e per le connesse necessità di scorte Agevolare, mediante l’erogazione di una sovvenzione a fondo perduto, anche i progetti di investimento finanziati ai sensi del Bando POR FESR 14/20 – Asse III – Azione III.3c.1.1 – “Fondo agevolazioni per le PMI” .
Linea A per le micro, piccole e medie imprese - Linea B per le grandi imprese. Per entrambe le linee sono ammissibili gli interventi legati allo sviluppo ed all’operatività dell’impresa di importo minimo pari a: € 25.000,00 per micro e piccole imprese;€ 250.000,00 per le medie imprese - € 500.000,00 per le grandi imprese. per investimenti immobiliari (acquisto o costruzione di immobili in economia; opere murarie, attivazione o adeguamento di impianti tecnici e dei locali, per una spesa superiore a 50.000,00 euro)
Beneficiari: Micro, Piccole Medie e Grandi Imprese, in qualunque forma costituite (escluse le cooperative), iscritte presso la CCIAA, con codice Ateco ammissibile da Bando (tabella riportata in calce), e con sede o unità locale operativa attiva in Piemonte, o da attivare alla conclusione del progetto.

Informazioni : https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/investimenti-sviluppo-imprese

Scheda informativa

Finpiemonte S.p.a tel. 011-5717777 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12

 

L.R. 18/94 COOPERATIVE SOCIALI

Finalità: Favorire lo sviluppo e la promozione della cooperazione sociale sul territorio regionale.
  • incremento di capitale sociale finalizzato alla realizzazione di investimenti produttivi ed immobiliari
  • investimenti produttivi (macchinari, attrezzature, arredi, automezzi, apparecchiature informatiche e programmi applicativi),
  • per investimenti immobiliari (acquisto o costruzione di immobili in economia; opere murarie, attivazione o adeguamento di impianti tecnici e dei locali, per una spesa superiore a 50.000,00 euro),
  • spese in conto gestione (materie prime, semilavorati, prodotti finiti,spese per locazione, spese per formazione del personale)
  • spese correlate all’acquisizione di titoli di concessione del servizio (canoni e tariffe)
Beneficiari: Cooperative Sociali

Informazioni : https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/cooperative-sociali2019

Scheda informativa

Direzione regionale Coesione sociale Settore Politiche del Lavoro 
Tel. 011.432.4885 (si alternano funzionari del Settore per rispondere a quesiti telefonici)
e-mail: susanna.barreca@regione.piemonte.it

 

POR FESR - SUPPORTO AI PROGRAMMI DI CONSOLIDAMENTO E CRESCITA DELLE STARTUP

La Misura supporta la realizzazione di progetti di sviluppo delle startup nelle loro fasi di consolidamento e crescita, per facilitare lo sviluppo e la crescita in termini di mercato, business, organizzazione, fatturato.
Beneficiari: siano in possesso dei requisiti di “start up innovativa” previsti dal DL 179/2012; - risultino iscritte nella sezione ordinaria del Registro delle imprese della CCIAA; - risultino iscritte (oppure abbiano attivato la procedura di iscrizione), in CCIAA, alla Sezione Speciale dedicata alle start up innovative; - abbiano l’unità locale, sede destinataria dell’intervento, attiva, o da attivare entro la data di erogazione del contributo, sul territorio piemontese; - non superino la dimensione “piccola impresa”.

Informazioni: https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/sostegno-startup-innovative

Finpiemonte S.p.a tel. 011-5717777 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12

 

VOUCHER SERVIZI IR (V-IR)

Finalità: Erogazione di voucher alle imprese per l’acquisizione di servizi specialistici e qualificati per la ricerca e innovazione
Beneficiari: Piccole e medie imprese (PMI), in forma singola, in attività ed in possesso di almeno un bilancio chiuso e approvato al momento della presentazione della domanda, con un’unità operativa attiva in Piemonte al momento dell’erogazione del contributo.Il contributo a fondo perduto ha un minimo di 20.000,00 euro e un massimo di 200.000,00 euro, a copertura massima del 70% delle spese ammissibili.

Informazioni: https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/v-ir-voucher-acquisizione-servizi-per-ricerca-innovazione

Scheda informativa

Finpiemonte S.p.a tel. 011-5717777 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12

VOUCHER DIGITALI 14.0  Anno 2019

Obiettivi del bando

  • stimolare la domanda, da parte delle imprese del territorio, di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0
  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0

Informazioni: https://www.to.camcom.it/voucher-digitalizzazione?newsletter=20190628

AZIONE III.3B.4.1 INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ATTRAVERSO VOUCHER PER LE FEIERE ESTERE.

Finalità: Sostenere l'internazionalizzazione delle imprese del territorio Piemontese attraverso l’erogazione di una sovvenzione a fondo perduto (Voucher), per la partecipazione a fiere ed eventi internazionali all'estero.
Beneficiari: Micro, Piccole e Medie Imprese con sede operativa attiva in Piemonte, ad esclusione di: - consorzi e società consortili e qualsiasi altra forma aggregativa

Informazioni: https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/voucher-per-le-fiere-estere-2019

Finpiemonte S.p.a tel. 011-5717777 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12

TRANCHED COVER PIEMONTE: GARANZIA GRATUITA PER NUOVI FINANZIAMENTI ALLE PMI

Dal 23 agosto 2018 è possibile accedere a “Tranched Cover Piemonte”, strumento finanziario innovativo che supporta l'accesso al credito delle PMI Piemontesi, tramite la concessione di una garanzia pubblica gratuita a nuovi finanziamenti (di importo compreso tra 10.000 e 1.000.000 di euro), emessi da Unicredit Spa, Monte dei Paschi SpA e Intesa San Paolo SpA.
L'obiettivo è quello di sostenere investimenti produttivi e infrastrutturali, capitalizzazione aziendale, capitale circolante, scorte, liquidità, anche finalizzati all’avvio di nuove iniziative imprenditoriali. I finanziamenti dovranno essere concessi non oltre il 30 settembre 2019.

Informazioni: Finpiemonte S.p.a tel. 011-5717777 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 www.finpiemonte.it/urp

LEGGE REGIONALE 34/08 e s.m.i Art. 42, commi 1, 4 e 5 "MISURE A FAVORE DELL'AUTOIMPIEGO E DELLA CREAZIONE D'IMPRESA

Sostegno al lavoro autonomo

L’agevolazione consiste in un  finanziamento a tasso agevolato pari al 100% della spesa ammissibile, di cui 50% della spesa con fondi regionali e 50% con fondi bancari. Tetto minimo di finanziamento euro 5.000 tetto massimo di finanziamento euro 60.000.
Vengono considerati prioritari gli interventi a sostegno degli investimenti di domande presentate da beneficiare donne.
Il riconoscimento dell’ambito prioritario consente di innalzare al 60% del totale la quota di finanziamento regionale a tasso zero (per le domande non prioritarie tale quota è del 50%).
Si può richiedere anche una garanzia a copertura dell’80% della quota di finanziamento erogata con fondi bancari; la garanzia è a costo zero ed il Fondo opera come garanzia sostitutiva. Il limite di intervento è pari a euro 24.000 per i lavoratori autonomi
Le domande devono essere presentate utilizzando apposita modulistica reperibile sul sito della Regione : https://www.regione.piemonte.it/web
Sostegno alla creazione d’impresa
Finanziamento a tasso agevolatopari al 100% della spesa ammissibile, di cui 50% della spesa con fondi regionalie 50%con fondi bancari. Tetto minimo di finanziamento Euro 10.000,00 tetto massimo di finanziamento Euro 120.000,00.
Vengono considerati prioritari gli interventi a sostegno degli investimenti di domande presentate da beneficiari a conduzione o a prevalente partecipazione femminile.
Il riconoscimento dell’ambito prioritario consente di innalzare al 60% del totale la quota di finanziamento regionale a tasso zero (per le domande non prioritarie tale quota è del 50%).
Si può richiedere anche una garanzia a copertura dell’80% della quota di finanziamento erogata con fondi bancari; la garanzia è a costo zero ed il Fondo opera come garanzia sostitutiva. Il limite di intervento è pari ad Euro 48.000,00 per le imprese.
Le domande devono essere presentate utilizzando apposita modulistica reperibile sul sitodella Regione :https://www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/lavoro/sostegno-allimprenditorialita-cooperazione

Informazioni: Settore Politiche del Lavoro:Regione Piemonte - Direzione Regionale Coesioni Sociale -

tel:011.4324885 - https://www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/lavoro/sostegno-allimprenditorialita-cooperazione


PSO MISURA 1.6 FONDO DI GARANZIA PER IL MICROCREDITO

L’obiettivo è la realizzazione di un’idea imprenditoriale da parte di soggetti che non sono in grado di fare autonomamente ricorso al credito bancario ordinario (soggetti non bancabili).

L’agevolazione regionale consiste nella concessione di una garanzia sui finanziamenti erogati dalle banche pari all’80% del finanziamento ottenuto, che può andare da un minimo di 3.000 a un massimo di 25.000 euro. La somma erogata deve essere rimborsata, a rate mensili, all’istituto di credito nel termine massimo di 48 mesi (di cui 3 mesi di preammortamento) per i finanziamenti di importo pari o inferiore ai 10 mila euro e nel termine massimo di 72 mesi (di cui 6 mesi di preammortamento) per i finanziamenti di importo superiore.

La richiesta di accesso deve essere presentata per via telematica a Finpiemonte, che gestisce il Fondo per conto della Regione. Le domande saranno poi esaminate da un Comitato tecnico, che ne valuterà la finanziabilità e i costi dichiarati, per determinare infine le modalità di erogazione delle risorse

Informazioni: Regione Piemonte - Direzione regionale Coesione Sociale
Settore Politiche del Lavoro

Tel. 011.4324885

https://www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/lavoro/sostegno-allimprenditorialita-cooperazione/fondo-garanzia-per-microcredito

PSO - Misura I.6 - Microcredito

LEGGE REGIONALE 23/04 E S.M.I. - INTERVENTI PER LO SVILUPPO E LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE
L’agevolazione, rivolta a  Società cooperative a mutualità prevalente e loro consorzi, consiste in una concessione di contributi a fondo perduto per spese di avvio, per spese e/o consulenze (introduzione e sviluppo sistemi di gestione per la qualità, creazione di reti commerciali, certificazioni di prodotto e di controllo della produzione, introduzione e consolidamento di sistemi di rendicontazione sociale) e costi esterni di formazione professionale e manageriale dei soci. Il contributo a fondo perduto è il 40% della spesa ammissibile con un tetto minimo di  4.000,00 euro, ed un  tetto massimo euro 50.000,00.

Informazioni: Regione Piemonte  - Direzione regionale Coesione Sociale
Settore Politiche del Lavoro

Tel. 011.432.4885
e-mail: susanna.barreca@regione.piemonte.it
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/lr-232004-smi-interventi-sviluppo-promozione-cooperazione

LEGGE REGIONALE 18/08 - EDITORIA
L’obbiettivo della misura è quello di promuovere lo sviluppo della piccola imprenditoria piemontese. L’agevolazione consiste in in un contributo a copertura del 100% degli interessi,a valere su un finanziamento a tasso fisso erogato dalle banche convenzionate con Finpiemonte,della durata di 5 anni, per investimenti compresi tra i 2.500 € e 30.000 €  a piccole imprese editrici iscritte al registro imprese da almeno 2 anni, che abbiano prodotto e distribuito almeno 5 titoli e non più di 500, siano indipendenti (che non appartengano a gruppi editoriali), ed abbiano sede legale in Piemonte.
Le domande devono essere presentate via internet compilando  moduli telematici presenti sul sito di Finpiemontesul sito di Finpiemonte.

Informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino -

Tel: 011.5717711

info@finpiemonte.it - http://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/piccola-editoria

ENTE NAZIONALE PER IL MICROCREDITO
Il microcredito è rivolto non solo ai soggetti vulnerabili dal punto di vista sociale ed economico (il cosiddetto “microcredito sociale”) ma anche a coloro, in particolare giovani, donne, disoccupati, immigrati, ecc., che intendono avviare o potenziare un’attività di microimpresa o di lavoro autonomo e che hanno difficoltà di accesso al credito bancario (il cosiddetto “microcredito imprenditoriale”). La misura di  finanziamento con un importo di € 25.000/ 35.000  è destinata a lavoratori autonomi (professionisti iscritti o non iscritti agli ordini) o imprese individuali, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti,  Società di persone, s.r.l. semplificate, società cooperative titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo dieci dipendenti.
La richiesta deve essere presentata presso le banche convenzionate sul territorio di competenza, per il Piemonte è la Cassa di Risparmio di Bra.

Informazioni: Ente Nazionale per il Microcredito -  Area credito:

tel. 06.86.95.6900 - email:bds@microcredito.gov.it - http://microcredito.gov.it/about-us.html

STRUMENTO PMI E CREDITO BANCARIO
Lo strumento consiste in un finanziamento agevolato  in concorso con il sistema bancario destinato a Micro, Piccole e Medie imprese, singole e attive, comprese le cooperative  Iscritte al Registro Imprese della CCIAA. operative nella Regione Piemonte. I finanziamenti concedibili devono essere di importo minimo pari a € 50.000, la quota massima di intervento di Finpiemonte nei finanziamenti è pari a € 1.000,00. La percentuale di intervento di Finpiemonte è pari al 70% del finanziamento concesso.

Informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel 011.5717711 - Fax 011.545759 - info@finpiemonte.it - https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/strumento-pmi

L.R. 19/14 art. 18 –CONTRIBUTI PER SPESE DI CONSULENZA IN COMUNICAZIONE E MARKETING
Il Bando ha come obiettivo la concessione di contributi a favore di imprese innovative, spin off della ricerca pubblica, per la copertura finanziaria delle spese di consulenza per comunicazione e marketing delle loro attività.

https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando

Informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel 011.5717711 - Fax 011.545759info@finpiemonte.it

 

BENI STRUMENTALI ("NUOVA SABATINI")

La misura Beni strumentali ("Nuova Sabatini") è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese . La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali, è un contributo il cui ammontare è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento della durata di cinque anni e di importo uguale all’investimento, ad un tasso d’interesse annuo pari al:
  • 2,75% per gli investimenti ordinari
  • 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”

Informazioni:Ministero del Sviluppo Economico - http://www.sviluppoeconomico.gov.it

 

POR FESR 2014/2020 Asse III-AzioneIII.3c.1.1

L’obiettivo della Misura è quello di sostenere gli investimenti di micro, piccole, medie imprese finalizzati all’introduzione di innovazioni nel processo produttivo, che portino o alla trasformazione radicale per la produzione di nuovi prodotti o al miglioramento dell’efficienza complessiva.

Informazioni: Finpiemonte S.p.A. - Galleria San Federico, 54 - 10121 Torino Tel:011.5717711 - https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/por-fesr-14-20-fondo-pmi

 

 


Servizio a Cura del Settore Sviluppo Economico e Fondi Strutturali U.E. - Via Meucci, 4 - 10121 Torino

Torna all'inizio pagina

Condizioni d'uso, privacy e cookie